Liquido Fumok Red Edition Gustovero - recensione

La recensione dell'e-liquid per sigaretta elettronica a marchio Fumok venduto in edicola. Variante con aroma Red Edition e gradazione di nicotina a 9 mg/ml. Gusto, qualità, prezzo, opinioni personali, si tratta di un prodotto valido?

Ho già avuto modo di parlare della sigaretta elettronica Fumok in un altro articolo di questo stesso sito. Sinceramente posseggo già tante ecig ego e loro varianti, quindi non ho mai avuto nessuna intenzione di acquistarla, neanche al solo scopo di realizzarne una recensione.

Discorso diverso per il suo liquido Fumok Red Edition Gustovero, costa solo 9,99€ per un flacone da 20ml quindi è una spesa non eccessiva, lo recensisco e, qualora non mi piacesse, posso sempre regalarlo a qualche amico svapatore. D'altronde il costo è buono, conveniente, soprattutto considerando che si tratta di un prodotto italiano con tanto di certificazioni ed ingredienti, pertanto ragionevolmente sicuro.

Il Red Edition Fumok è attualmente venduto nella sola variante con concentrazione di nicotina pari a 9 milligrammi per millilitro (0,9%). Un quantitativo che possiamo considerare medio. Personalmente l'avrei preferito intorno ai 16 o 18 mg/ml.

Il flacone in materiale plastico presenta una etichetta con le principali norme d'uso e di sicurezza, il tappo è del tipo child prof, a prova di bambino, per svitarlo è necessario quindi premerlo verso il basso e contemporaneamente ruotarlo.
Il tutto è contenuto in un blister con retro cartonato, all'interno si trovano anche due piccoli opuscoli con alcune informazioni generiche. Questi opuscoli rappresentano ufficialmente il vero oggetto della vendita, il titolo completo è La voce Borghese: Il giornale degli Svapatori, e il liquido viene considerato quindi solo come un gadget allegato alla rivista... ehm ai fogliettini. Un escamotage che permette di vendere pressoché ogni cosa dai giornalai, godendo nel contempo di un trattamento IVA agevolato.
Nulla di strano, siamo abituati ad acquistare in edicola DVD, CD musicali e tante altre cose che hanno poco a che vedere con giornali e riviste, anche questi prodotti vengono venduti usando lo stesso stratagemma.
Il flacone è di buona fattura, sufficientemente resistente e con un ottimo tappo. Il beccuccio contagocce presenta un foro molto stretto, ottimo per realizzare gocce di piccole dimensioni ma scomodo qualora si volesse prelevarne il contenuto con l'ago di una siringa.

Il liquido presenta un colore rosa tenue che vira leggermente verso l'arancione. Distribuito da Fumok ma prodotto da una fantomatica officina con codice REA RG 117602. Sinceramente avrei preferito, per una questione di totale trasparenza, che fossero indicati nome ed indirizzo del produttore. Così come avviene ad esempio per i liquidi Flavourart, Dea, Elit o altri nomi noti nel panorama del fumo elettronico.

Arriviamo alla descrizione tecnica. Già aprendo la confezione si avverte un aroma piacevole, fin dal principio mi ha ricordato alcuni liquidi tabaccosi di produzione cinese che ero solito svapare in passato. Un somiglianza solo olfattiva, l'eliquid Fumok è infatti completamente italiano. Annusandolo si avverte chiaramente una componente tabaccosa con note di frutta secca e leggermente floreale, decisamente molto piacevole.
Svapandolo il gusto è però diverso, alcune note vengono attenuate ed altre accentuate. Durante l'inalazione diventa preponderante, ma mai eccessivo, l'aspetto floreale. Aroma pieno e caldo, con un sottofondo terroso e tabaccoso a rendere il tutto più morbido, vellutato. Non sono mai stato un fan degli aromi floreali, ma in questo caso il tutto appare armonico ed avvolgente, mai pungente e per niente fastidioso. All'espirazione, sopratutto dal naso, ancora un cambiamento, la nocciola ed il tabacco crescono e la componente floreale passa in secondo piano, comunque ben avvertibile. Noto anche una componente fruttata, o per meglio dire agrumata, forse bergamotto, anche questa ben amalgamata con il resto ma, soprattutto, molto persistente in bocca, anche diversi minuti dopo aver svapato.
Un aroma ricco e complesso, piacevole fin dalle prime boccate e non stancante nei lunghi periodi.
La composizione è con i seguenti ingredienti: Glicole Propilenico FU < 60%, Glicerolo Vegetale FU < 40%, nicotina 0,9%, aromi, acqua deionizzata. La buona percentuale di Glicerina permette di avere vapore denso ed in abbondanza.

L'hit, il colpo in gola, è in qualche modo buono, soprattutto considerando che il contenuto di nicotina è solo a 9mg. Anche io che sono abituato a 18mg/ml non ho avvertito particolari carenze, certo nelle prime ore della prova ho svapato di più rispetto al solito, ma in quelle successive sono tornato quasi sui miei standard relativi a profondità e frequenza delle boccate.

Conclusioni
Sicuramente un buon liquido, lo si può trovare nelle edicole ed il suo costo di 9,99 euro per 20ml lo rende conveniente rispetto ad altre proposte sul mercato. Purtroppo al momento è venduto con una sola gradazione di nicotina. L'aroma di questo Red Edition si è dimostrato complesso e piacevole, adatto probabilmente ai nuovi utilizzatori ma anche a svapatori di vecchia data. Personalmente mi sento di consigliarlo, i gusti sono ovviamente soggettivi ma considerando il suo costo credo valga bene una prova.