Calcolare le calorie che ci abbisognano tenendo conto di età, peso e attività fisica

Quante calorie consumo al giorno. Comoda calcolatrice online per verificare il nostro indice di massa corporea  e il fabbisogno giornaliero di calorie, tenendo in considerazione fattori quali età, altezza, peso, lavoro svolto e attività fisica.


Si fa presto a dire dieta, riviste e siti web propongono consigli come pure vere e proprie diete valide per tutti. Questo ovviamente è un errore, seguire un determinato regime nutrizionale può far bene a un soggetto e danneggiarne un altro, oppure non apporta alcun beneficio in termini di perdita di peso.

Il fabbisogno alimentare cambia da persona a persona, anche pesantemente. In linea di massima si considera il consumo giornaliero standard intorno alle 2000-2200 kilocalorie, poco più per gli uomini, poco meno per le donne.

Chi volesse un calcolo più preciso può fare riferimento a questo calcolatore di Altroconsumo. Immettiamo il sesso, età, altezza e peso attuale. Cliccando sul pulsante Calcola viene calcolato il nostro indice di massa corporea (BMI, Body Mass Index in Inglese). Il grafico visualizza immediatamente la nostra condizione in 4 distinte fasce: sottopeso, normopeso, sovrappeso e obesità.

A questo punto, più in basso nella stessa pagina, possiamo indicare il nostro lavoro, tipologia di attività fisica sportiva e frequenza in ore settimanali. Possiamo quindi calcolare il nostro fabbisogno calorico giornaliero, la suddivisione in nutrienti come proteine, grassi e carboidrati; nonché sali minerali e vitamine.

In realtà il dato in calorie si riferisce alla quantità che bisognerebbe assumere quotidianamente per arrivare ad un peso ideale. Lo si evince dal fatto che il dato non varia tra una persona leggermente sovrappeso ed una fortemente obesa. Insomma, è un consiglio su quanto mangiare, e non rappresenta il reale consumo della singola persona.

Se invece siamo curiosi di conoscere il consumo di calorie reale, possiamo inserire peso e livello di attività nei campi della seguente calcolatrice online.

Questa calcola il consumo effettivo, ovviamente con le dovute approssimazioni. Giocando un po' con i dati inseriti scopriamo ad esempio che una persona obesa può avere un consumo giornaliero di base superiore alle 3000 Kcal, e che basterebbe una dieta da 2600-2700 Kcal per perdere circa mezzo chilo a settimana. Insomma, al crescere del peso aumenta anche il metabolismo basale.

In ogni caso questi sono dati indicativi, ed è fortemente sconsigliato scegliere una dieta basandosi unicamente su di essi. Piuttosto ci si deve rivolgere a specialisti quali dietologi, nutrizionisti o dietisti, i quali sapranno prescrivere la migliore dieta per la nostra persona.