Blu sigarette elettroniche, prezzi, opinioni

Il nuovo marchio per la sigaretta elettronica venduta direttamente dai tabaccai. Elenco dei modelli e liquidi con o senza nicotina. A chi sono indirizzate, quanto costano, opinioni personali sul prodotto e alternative.


Il boom delle sigarette elettroniche è quasi un ricordo del passato, alcuni anni orsono si pensava addirittura che l'atto di svapare avrebbe soppiantato quasi del tutto il fumare tabacco. Poi la cosa si è enormemente ridimensionata, anche grazie a notizie false che in qualche modo intimorivano le persone sulla possibile nocività delle ecigs (electronic cigarettes).

Ora le cose sono ben diverse, il mercato è meno spumeggiante ma più maturo, e le persone maggiormente consapevoli dei vantaggi derivanti dal vapore rispetto al fumo. Al punto che le sigarette elettroniche vengono proposte addirittura nei comuni tabaccai, prima a marchio Jai, ora cambiato in BLU.

Questi i set attualmente disponibili, con relativi prezzi:

Kit Blu Plus+ Classic - il set base venduto al costo di 19,99 euro. Una batteria dalla forma e dimensioni simili ad una comune sigaretta, colore nero e illuminazione led nella parte frontale atta a simulare la combustione o comunque segnalare l'accensione. Caricabatteria USB e 2 cartomizzatori (cartucce) contenenti liquido nell'aroma Classic all'1,8% di nicotina. Il tutto è contenuto in una custodia sottile sempre di colore nero.

Kit Blu Plus+ Charge - questo viene 39,99€ ma comprende 2 batterie, 2 cartucce, il caricatore USB e soprattutto una custodia che funziona come riserva di energia e permette di ricaricare fino a 6 volte le batterie in dotazione. Adatto per un uso più serio, per non rimanere mai a secco anche in caso di giornate con uso intenso.

Il Kit Blu Fill costa 24,99€. E' in qualche modo indirizzato ad utenti più avanzati, pur risultando molto semplice nell'uso. Permette un cospicuo risparmio sul medio e lungo periodo. La batteria in dotazione presenta una capacità di 280 mAh, superiore a quelle degli altri kit. Il clearomizzatore si può riempire più volte inserendo il liquido dalla parte superiore. Nel set un flacone di liquido nel gusto Classic allo 0,9% di nicotina (9mg per millilitro).

Il catalogo Blu comprende anche accessori e ricambi come batterie, caricabatterie, serbatoi con atomizzatore, nonché cartucce per il sistema Blu Plus+ o flaconi di ricarica da 10ml per il Blu Fill, con nicotina allo 0%, 0,9% o 1,8%.
I gusti disponibili sono i seguenti: blueberry (mirtillo), mentolo, fragola e menta, classic e cherry (ciliegia).
Maggiori informazioni sono reperibili nel sito ufficiale Blu.

Opinioni
Mi piace il fatto che questi prodotti siano facilmente reperibili nelle comuni tabaccherie. Ciò significa non dover fare chilometri o essere costretti all'acquisto online per acquistarli.
In generale è prevista una certa libertà, gli utilizzatori di altre sigarette elettroniche possono usare i liquidi Blu, e viceversa chi impiega il serbatoio con atomizzatore Blu Fill può usare liquidi di altre marche.

I costi sono in qualche modo accettabili, ed i vari modelli adatti a chi vuole lasciare le tradizionali sigarette senza distaccarsi troppo da questo mondo.

Personalmente reputo poco valido il kit base Plus+ Classic. Dopo breve tempo, ci si rende conto di volere almeno una seconda batteria.
Il Kit Charge con ricarica è indubbiamente più completo, ma il fatto di utilizzare dei tank proprietari non ricaricabili rende il tutto ancora sconveniente (il set di 2 cartucce di ricambio costa 7,99€, praticamente 4 euro l'una). Fermo restando i vantaggi dal punto di vista salutistico, se siete buoni fumatori rischiate di spendere più delle sigarette.
Il set Blu Fill è forse la scelta migliore, batteria più ampia e possibilità di ricarica del tank. Il risparmio c'è ma anche in questo caso è consigliabile dotarsi di una batteria di scorta, nonché clearomizzatori e flaconi di liquido.

A proposito di liquidi, gli aromi sono realizzati in USA ma con ingredienti locali o importati, praticamente è come dire che possono provenire da ogni luogo nel mondo. Non sono pubblicate analisi di laboratorio, certificati di qualità circa l'assenza di metalli pesanti e origini precise circa i singoli componenti.

Le recensioni sui liquidi Blu non appaiono invero molto positive, gli utenti definiscono il Classic poco gradevole, e il giudizio è in qualche modo diviso sui gusti fruttati. Inoltre bisogna considerare che il costo di 8,99€ per 10ml risulta quantomeno elevato.

Personalmente consiglierei di rivolgersi ad un negozio dedicato esclusivamente in sigarette elettroniche, con personale specializzato nel settore, capace di fornire consigli, di aiutare e ben disposto a far provare i vari hardware e liquidi prima dell'acquisto. Queste attività non hanno conflitti di interesse nei confronti della vendita di prodotti a base di tabacco.

Per molti utenti la scelta migliore, e definitiva, è rappresentata dalle e-cigs con batterie Ego o superiori, magari con possibilità di regolare il voltaggio e la potenza in uscita. Vasta scelta di atomizzatori e clearomizzatori, possibilità di usare liquidi di tanti produttori, anche di elevata qualità, e grande risparmio sul lungo periodo.
Chiedete agli amici o conoscenti che svapano da diversi anni, probabilmente hanno iniziato dai modelli semplici che assomigliano alle classiche sigarette, per poi approdare a sistemi più performanti e appaganti, pena il tornare inesorabilmente a fumare le classiche bionde con tabacco.