Nicorette Quickmist per smettere di fumare, opinioni, funziona?

Strumento che può aiutare a trattare ed eliminare la dipendenza da tabacco. Uno spruzzo apporta una minima quantità di nicotina limitando immediatamente il nostro desiderio di fumare. Come funziona. Prezzo. Opinioni personali. E' davvero efficace?

Nicorette è un nome molto noto nel settore dei prodotti utilizzabili come aiuto al fine di smettere di fumare. Cerotti alla nicotina, gomme masticabili, pillole, inalatori e il nuovo Quick Mist.


Nicorette Quick Mist è facile da usare e di efficacia immediata. Si presenta come un flacone con un pulsante nella parte superiore. In qualche modo assomiglia agli spray per profumi senza gas.

Nel momento in cui sentiamo il bisogno di fumare, basta portare il beccuccio davanti la bocca aperta, quindi premere il pulsante in alto per spruzzare una piccola quantità della sostanza contenuta nel flacone.
Importante dirigerlo verso l'interno della bocca, evitando se possibile le parti esterne come le labbra.

Ogni spruzzo apporta circa 1 milligrammo di nicotina che verrà rapidamente assorbita. Solitamente l'effetto si avverte dopo appena 60 secondi.
Qualora sentissimo ancora voglia di fumare possiamo effettuare una seconda spruzzata.

Non inalare direttamente nei polmoni, quindi non inspirare aria nell'esatto momento in cui spruzziamo. Allo stesso modo sarebbe meglio evitare di ingerire la soluzione ingerendola subito, meglio lasciarla agire per un po' di tempo in modo che la nicotina sia correttamente assorbita dalla pelle all'interno della bocca.

La dose massima è di 2 spray per ogni uso, 4 spray per ora, e 64 spray nell'intera giornata.

Il programma per smettere di fumare comporta diverse fasi.
Settimane 1-6 - si adotta un dosaggio sufficiente a smettere di fumare, fino al massimo indicato, pertanto non più di 64 spruzzi al giorno.
Settimane 7-9 - diminuiamo la dose alla metà di quanto usato nelle settimane precedenti.
Settimane 10-12 - solo 2-4 spruzzi per giorno
Settimane successive - smettere di usare Quickmist, ma tenerlo comunque a portata di mano per impiegarlo nei casi di emergenza, ovvero quando siamo assaliti da una irresistibile voglia di fumare

Il flacone spray Quickmist ha un costo di listino di 40,07€. Ma alcune farmacie lo propongono con uno sconto interessante, i prezzi più bassi li ho rilevati da Farmacosmo e Farmatop.

Opinioni
Il prodotto viene ampiamente pubblicizzato, anche durante gli spot televisivi. Effettivamente rappresenta una sorta di novità nel panorama degli strumenti per limitare la dipendenza dalle sigarette.

E' sempre pronto all'uso. Si utilizza facilmente, basta uno spruzzo e la voglia di fumare viene annullata, o perlomeno si dovrebbe attenuare.

Ma le domande principali sono queste: è davvero efficace? mi fa smettere di fumare? quanto costa in totale?

Sull'efficacia. Beh, ho visto tante persone in passato utilizzare prodotti Nicorette per provare a smettere di fumare. Forse è stata una mia sfortuna, un caso, ma nessuno di questi è poi riuscito ad abbandonare definitivamente le sigarette.

Evidentemente non è così semplice liberarsi dal fumo. D'altronde se fosse facile non vedremmo così tanta gente fumare. Addirittura, nonostante le campagne contro il tabagismo, in questi ultimi anni sembra che il numero di fumatori sia in crescita.

Il vero problema è che tale dipendenza è molto complessa e deriva da molteplici fattori. Non si tratta solo di nicotina, ma di tutto il cerimoniale e la gestualità che sta dietro all'atto di fumare. Tirar fuori la sigaretta dal pacchetto, accenderla, aspirare l'aria calda mischiata a fumo e a un migliaio di altre sostanze, e poi espirarla in una nuvola bianca che appaga anche gli occhi.

Oppure chiudere gli occhi e godere del dolce piacere derivante del passaggio del fumo attraverso le prime vie respiratorie e la gola, e assaporare tutti i sentori e gli aromi che rilascia in bocca.
Ecco, con la sola assunzione di nicotina tutte queste sensazioni vengono semplicemente perse.

Cambiamo discorso e parliamo del costo. Circa 40 euro per flacone sufficiente per 150 spruzzi. Considerando la posologia massima lo usiamo per circa 3 giorni. Ciò significa che nelle 6 settimane della prima fase potrei usare anche 14 flaconi con una spesa complessiva di diverse centinaia di euro.
E poi ci sono le fasi successive dove il consumo diminuisce ma si ha comunque un certo costo.

Per carità, questi soldi li spenderemmo anche volentieri, in fondo la salute è salute, ma vorremo anche avere una ragionevole certezza sui risultati. Cosa che invece non avviene.

Ogni flacone di quickmist contiene 13,2 ml di liquido con una concentrazione di nicotina di 13,6 mg /ml. Il prezzo a cui viene venduto è sicuramente elevato, molto superiore ai liquidi per sigarette elettroniche. In fondo anche per il Quickmist si tratta di una soluzione di glicole propilenico, glicerina, aromi e nicotina (ma abbiamo anche altri ingredienti compresi edulcoranti).

Nel regno unito costa molto meno, ho guardato su Amazon UK ed ho visto che con 19 sterline, al cambio circa 22 euro, si prende la confezione da due apparecchi da 150 spruzzi ognuno. Perché da noi viene tanto di più?

Ok, arrivo alle conclusioni, e chiedo scusa per tutto questo dilungarmi. A mio avviso la soluzione migliore per smettere di fumare è rappresentata dalle sigarette elettroniche. Si mantiene la stessa gestualità e le sensazioni di una tradizionale sigaretta. Insomma il passaggio è meno traumatico.

L'importante è scegliere una ecig di qualità. A tal proposito potrei consigliare le Ego Aio e Aio Box prodotte da Joyetec. Sono economiche, molto sicure e facili da usare, funzionano con quasi tutti i liquidi esistenti in commercio, con o senza nicotina. Si risparmiano tanti soldi e la percentuale di successo è decisamente superiore.

Io ho smesso di fumare proprio con una sigarette elettronica, benedetto sia il giorno in cui ho scelto di acquistarla e provarla.