Pulsossimetro Sanitas da Lidl, opinioni

Dispositivo medico diagnostico per misurare la frequenza del battito cardiaco, ovvero le pulsazioni del cuore, ed il livello di saturazione di ossigeno nel sangue. Come funziona, come si usa, a cosa serve, prezzo, opinioni sul prodotto.

Pulsossimetro a marchio Sanitas venduto nei supermercati della catena Lidl, ma reperibile unicamente nei periodi di offerta. Attualmente il suo costo è di 19,99 euro.

Apparato piccolo e compatto, facile da usare, utilizzabile in casa come pure in viaggio. Particolarmente indicato per attività sportive o per persone che soffrono di problemi cardiovascolari, insufficienza cardiaca, malattie polmonari, asma e in generale tutti coloro che vogliano tenere sotto controllo pulsazioni (bpm) e saturazione dell'ossigeno (SpO2).


Luminosità del display regolabile. Auto spegnimento. Indicazione di batteria scarica.
Funziona mediante 2 batterie in formato AAA (ministilo). La confezione comprende il pulsossimetro, le batterie ed il manuale utente multilingua.

Si usa posizionando la pinza su un polpastrello, quindi premiamo il pulsante per effettuare le misurazioni. Il display LCD a colori offre 6 viste diverse e mostra anche la curva relativa alle pulsazioni.

Il pulsossimetro modello SPO25 di Sanitas è un dispositivo medico CE, con autorizzazione del 7 Settembre 2017. Garanzia di 3 anni contro i difetti di fabbricazione, garanzia soddisfatti o rimborsati di 3 mesi offerta da Lidl.

Opinioni
I pulsossimetri, detti anche saturimetri, hanno un principio di funzionamento semplice e assolutamente non invasivo. Si basano su una tecnologia sviluppata dal dottore giapponese Takuo Aoyagi negli anni '70.


Normalmente impiegati sulle dita delle mani, ma taluni modelli si possono usare anche sui lobi dell'orecchio.

Principio di funzionamento - due diodi Led generano luce nel campo del rosso e degli infrarossi. Un sensore rileva la luce dopo che questa ha attraversato i tessuti. In tal modo si possono misurare le pulsazioni, osservando il sangue che scorre attraverso le vene, e rilevare l'emoglobina legata ad un gas, tipicamente l'ossigeno.

Le pulsazioni sono importanti per tenere sotto controllo il corretto lavoro del nostro cuore. Possiamo scoprire dai grafici se sono regolari, se appaiono accelerate a seguito di sforzi fisici, controllare che rientrino nei limiti della norma, quanto aumentano o diminuiscono nelle più svariate situazioni.

La saturazione dell'ossigeno rappresenta l'ossigeno legato all'emoglobina, e quindi un valore indicativo sul buon funzionamento dei polmoni. I valori normali sono compresi tra 96 e 99, se il display mostra 100 allora probabilmente si è in stato di iperventilazione. Se invece si scende sotto i 95 si hanno leggeri problemi di ossigenazione (ipossia), con valori intorno a 90 o meno la condizione è più grave ed è necessario consultare un medico.

Approfondimento: nel periodo di contagio da coronavirus, viene molto utilizzato il Saturimetro per rilevare l'ossigenazione del sangue, in modo da agire tempestivamente in caso di polmonite.

In ogni caso è bene leggere il manuale e chiedere consiglio al medico relativamente a come interpretare al meglio i valori numerici mostrati da tali apparecchi.


Questo Pulsossimetro della Lidl appare interessante sotto diversi aspetti. Mostra pulsazioni e saturazione in modo molto chiaro e visibile sul suo display a colori, la curva con l'andamento della frequenza cardiaca è utile per un immediato colpo d'occhio.
Le batterie AAA dovrebbero garantire una buona autonomia, e l'auto spegnimento evita che si scarichino inutilmente. Il prezzo poi appare davvero conveniente.

Sul mercato si trovano diverse alternative. Tanti modelli in vendita su Amazon: Pulsossimetri-Saturimetri. Dagli apparati da poche decine di euro fino a quelli da ospedale con costi anche nell'ordine delle centinaia di euro.
La differenza tra gli economici e i professionali risiede nella qualità e numero dei sensori, nonché dal software di gestione che interpreta i dati e mostra risultati più precisi, affidabili e ripetibili.
Ad ogni modo, anche un modello da 30-40 euro risulta in generale adeguato per i normali impieghi personali o familiari.

Un modello di fascia più elevata è il Pulsossimetro Viatom che vedete qui a destra. Sensori multipli per una misurazione maggiormente accurata, precisa e affidabile. Funzionamento standalone o in accoppiata con una applicazione gratuita per PC o smartphone Android o iOS, grafici con l'andamento di pulsazioni e ossigeno nel corso del tempo. Controlla inoltre la qualità del sonno, il russamento e previene le apnee con un sistema di allarme a vibrazione. Certo il costo è elevato, ma si tratta anche di un prodotto decisamente più completo e utilizzabile in vari ambiti.