Costo della legna al quintale, prezzo migliore

Ho una stufa economica o un termo camino, voglio acquistare della legna da ardere. Qual è il costo per ogni quintale? dove posso acquistarla al prezzo più basso? Informazioni e considerazioni varie. Links a negozi online con prezzi convenienti.

A prescindere dall'efficienza delle singole stufe o camini, la legna rimane ancora il materiale più economico in rapporto al calore generato. Più conveniente del pellet, neanche lontanamente paragonabile ai costi per kWh di energia elettrica, gasolio o gas naturale. Forse inferiore, da un punto di vista economico e di impatto sull'ambiente, solo all'energia nucleare.

Si tratta a tutti gli effetti di una fonte di energia rinnovabile, specialmente se proveniente da boschi e foreste con un adeguato programma di rimboschimento. Probabilmente non è la combustione più ecologica tenendo conto delle emissioni nocive derivanti dal bruciare il semplice legno senza alcuna trasformazione.

La legna è stata in passato, ed è tuttora, una delle principali fonti di riscaldamento in tutto il mondo, anche a Km 0. Largamente disponibile a costi bassi. In taluni casi non si deve ricorrere a soggetti terzi per rifornirsi di materiale da bruciare.

Quanto costa?
Il prezzo dipende fortemente dalla zona, dal singolo negozio e soprattutto dalla quantità acquistata. Se compro un sacchetto da 5-10 Kg in un negozio di bricolage avrò costi elevatissimi. Effettivamente questi sacchetti sono indirizzati maggiormente a chi vuole usare la legna per il barbecue e non per il riscaldamento domestico.

Quintali in un metro cubo (metro stero accatastato o riversato). Molti venditori propongono la legna in bancali di uno o più metri cubi. In linea di massima un metro cubo di faggio corrisponde a una tonnellata di materiale, ovvero 10 quintali. Ma tenendo conto degli spazi liberi, più ampi con tagli di legna più grandi, un mc è generalmente corrispondente a 0,5-0,9 tonnellate, ovvero 5-9 quintali, realisticamente 6-7 quintali.

Generalizzando, con acquisti in quantità, il costo della legna si aggira intorno ai 13-20 euro al quintale. Il prezzo varia in funzione della tipologia di legname, il taglio in pezzi più o meno piccoli, l'eventuale spedizione e consegna presso il nostro domicilio.

Dove la trovo?
Tenendo conto che si tratta di materiale voluminoso e con un peso non indifferente, il consiglio generale è ovviamente quello di rivolgersi a venditori locali.
Con negozi o magazzini molto distanti la spedizione inciderebbe eccessivamente sul costo finale.

Personalmente ho trovato un onesto venditore locale. Raccoglie la legna dai boschi circostanti, anche di sua proprietà, e me la taglia nell'esatta misura per la mia stufa, ovvero in pezzo molto piccoli. Il costo, compreso il trasporto inferiore al chilometro, è attualmente di 15 euro al quintale.

Nel seguito elenco alcune risorse online interessanti per l'acquisto di legna. Comunque è sempre bene verificare le spese di spedizione e la convenienza per ogni fornitura. Soprattutto controllate che il singolo venditore preveda l'invio del prodotto verso il vostro domicilio.

Su Ebay, cercando con le parole Legna da ardere, accediamo a molte offerte interessati. Alcuni venditori prevedono solo il ritiro presso il loro magazzino, altri spediscono verso una zona limitata. Ad ogni modo qui trovate diverse offerte abbastanza convenienti.

Lo shop Semprecaldi prevede l'acquisto di bancali da 1,8 MC con scelta circa il taglio e tipologia di legname. Costi a partire da 185€ a bancale. Si occupano anche della consegna.

Il negozio Legna dei Monti propone bancali di faggio, robinia, carpinio bianco, quercia, rovere, cerro, leccio e frassino. I prezzi devono essere trattati personalmente e variano in funzione di pezzatura, tipologia, taglio, stagionatura e trasporto.