Decespugliatore, quale scegliere, migliori marche, prezzi più bassi

Guida alla scelta del giusto decespugliatore. Confronto con tagliaerba. Caratteristiche da tenere in considerazione. Le marche più importanti. Elettrico o con motore a scoppio. Quali vantaggi per il 4 tempi rispetto al 2 tempi. Informazioni varie, affidabilità, garanzie.


Cos'è, come funziona
Il decespugliatore è uno strumento dedicato per tagliare erba, sterpaglie, cespugli, piccoli tronchi, persino tosare siepi. Solitamente composto da un motore, a scoppio o elettrico, una lunga asta ed una testa su cui viene montato lo strumento di taglio.
Utilizzabile su terreni piani, ma anche scoscesi o con molti ostacoli.

Decespugliatore o tagliaerba classico
Il tagliaerba è solitamente composto da un carrello con ruote su cui è montato il motore, alla base una grande lama che girando velocemente taglia appunto l'erba. Permette di trattare grandi spazi in poco tempo, ma è maggiormente indicato per superfici perfettamente piane, con pochi ostacoli e erba non alta.

Il decespugliatore è più versatile. Taglia l'erba anche intorno agli alberi, sassi, pietre o altri ostacoli, arriva in spazi stretti e può essere utilizzato pressoché su ogni tipologia di terreno, anche in forte pendenza. Inoltre occupa solitamente meno spazio, quindi può essere riposto e trasportato più facilmente.

Motore a scoppio o elettrico
In generale i modelli elettrici, definiti anche tosaerba o tagliabordi, sono riservati per impieghi poco complessi, piccoli appezzamenti di giardino intorno casa o poco più. La potenza è ridotta inoltre è necessario disporre di un lungo cavo per alimentarlo, facendo ovviamente attenzione a non tranciarlo con lo stesso strumento.

Ne esistono anche a batteria, sicuramente comodi, facilmente trasportabili, molto silenziosi e quasi senza vibrazioni. Ma potenza e autonomia rimangono comunque limitate.

Quelli con motore a scoppio sono indubbiamente i più performanti. Con cilindrate da 20cc fino ad oltre 60cc, e potenze da poco meno di 1 CV fino a 3CV circa. Adatti ad impieghi continuativi ed impegnativi. L'avviamento del motore si attua mediante una cinghia o cordicella da tirare.

2 tempi o 4 tempi
Molti produttori, estimatori e venditori dei modelli a 4 tempi non esitano nel descrivere gli enormi vantaggi di questi motori rispetto ai modelli a 2 tempi. In particolare si parla di maggiore efficienza, minori vibrazioni e consumi inferiori del 50%. Non male.

Invero questi dati sono realistici quando andiamo a confrontare un 4 tempi di alto livello ed un 2 tempi di scarsa qualità. Nell'impiego reale, confrontando apparecchi della medesima tecnologia le differenze appaiono meno marcate, ma rimangono comunque presenti.

Un motore a 4 tempi ha effettivamente meno vibrazioni e tende a consumare meno. Ma il grande vantaggio a mio avviso risiede nella comodità. Non dobbiamo preoccuparci di acquistare o preparare una miscela olio/benzina nelle giuste proporzioni. Basta infatti riempire il serbatoio di comune benzina, magari verde.

Alcune aziende hanno in catalogo decespugliatori sia a 2 che a 4 tempi, altre si focalizzano invece solo sul 2 tempi. La scelta del giusto modello dipende da molteplici fattori e non solo dalla tipologia di motore. Ad esempio, a parità di prezzo, personalmente preferisco un eccezionale 2 tempi Kawasaki piuttosto che un mediocre 4 tempi no brand, senza marchio. Se poi con la stessa cifra riesco a comprare un buon 4 tempi Honda, beh allora probabilmente scelgo quest'ultimo.

Altre caratteristiche
La stragrande maggioranza dei decespugliatori in commercio dispone di una impugnatura singola, in taluni casi con una barra laterale per una presa più sicura. In generale va bene, ma per utilizzi intensivi consiglio l'impugnatura doppia, per intenderci quella che assomiglia al manubrio di una bicicletta, mantiene una corretta posizione di spalle e schiena, permette insomma di lavorare più a lungo stancandosi meno.

Motore fisso sull'asta o spallato. Alcuni decespugliatori di alto livello hanno una imbragatura da indossare su cui è fissato il motore, ed il movimento viene trasportato all'asta mediante un albero flessibile. Soluzione indubbiamente comoda, ma indicata maggiormente per i professionisti, per coloro che passano davvero molte ore nell'uso di questo strumento.

Disco o filo in nylon? Il filo letteralmente sminuzza l'erba, al punto che alcuni scelgono di lasciarla direttamente sul terreno. Il disco in metallo invece effettua un taglio netto alla base, utile in caso di erba molto alta o arbusti più duri.
Alcuni offrono anche particolari teste con piccole catene attaccate ad esse, ruotando hanno un effetto simile al filo di nylon, ma con il vantaggio di non rovinarsi facilmente.

Marche migliori
Marchi particolarmente noti nel settore sono Honda e Kawasaki. Alta tecnologia giapponese. In famiglia abbiamo utilizzato un decespugliatore con motore Kawasaki per tempi piuttosto lunghi, rimanendo pienamente soddisfatti della sua resa.
Apprezzata la svedese Husqvarna, azienda che realizza moto ma anche molti prodotti specifici per foresta e giardinaggio. Grande affidabilità, per chi punta al sodo senza fronzoli o nomi altisonanti.
Marchi specializzati in attrezzature e strumenti per il giardino sono Alpina, Dolmar e McCulloch. Prodotti di qualità, buona assistenza e grande affidabilità.
Infine credo sia doveroso menzionare Stihl e Makita. Queste aziende sono particolarmente note per le attrezzature da lavoro, ma producono anche ottimi decespugliatori.

Prezzi migliori
Il negozio online Agrieuro ha una vasta scelta di decespugliatori Kawasaki, Honda, Alpina, McCulloch, Hyundai o Al-Ko. Con motore a 2 o 4 tempi, elettrici o a batteria. Interessanti i multifunzione che, con un solo motore, permettono di usare lo strumento come decespugliatore, motosega (potatore) e tagliasiepi. Prezzi bassi, anche considerando che sono spesso comprensivi della spedizione.

Cercando Decespugliatore su Amazon trovate una grandissima quantità di proposte, per articoli pressoché in ogni fascia di costo. Ottimi prezzi sui modelli no brand, ma sono convenienti anche quelli di marchi più noti. Qui trovate sia i motori a scoppio come pure gli elettrici o a batteria. Alcuni prevedono la spedizione gratuita.
Utilissime le recensioni degli utenti, permettono di conoscere in dettaglio caratteristiche e funzionalità dei singoli apparati, nonché pregi, punti di forza ed eventuali difetti.

Lo shop Agrigardenstore ha una buona scelta di modelli di alto livello a marchio Makita, Dolmar e Husqvarna.

Cercando decespugliatore sulla piattaforma Ebay escono fuori una infinità di risultati, sia per prodotti di marca che più economici. Non tutte le offerte sono buone, ma alcuni prezzi appaiono decisamente interessanti. Trattandosi di una piattaforma multivenditore, ogni proposta deve essere valutata singolarmente tenendo conto delle eventuali spese di spedizione, l'origine dell'oggetto e le condizioni di garanzia.

Infine vi consiglio di cercare nei punti vendita fisici delle catene di bricolage tipo Leroy Merlin, Brico Center o Bricofer. Ogni tanto si trovano offerte con prodotti scontati.

Opinioni e considerazioni varie
Ricapitolando. Il decespugliatore elettrico è adatto per chi ha ridotte porzioni di giardino da trattare, necessita di una presa di corrente e un cavo abbastanza lungo. Quelli a batteria sono comodi ma limitati nella potenza, inadatti per lavori intensi o grandi terreni.
Salendo su un gradino superiore, quelli con motore a scoppio a 2 tempi sono una buona scelta anche per utilizzi impegnativi
Quelli con motore a 4 tempi rappresentano il Top. Sebbene alcune marche offrano prodotti qualitativamente elevati con motore a 2 tempi, solitamente gli apparecchi migliori sul mercato dispongono di un motore a 4 tempi.

Cosa scegliere? Tutto dipende dalle nostre reali esigenze. Se abbiamo un piccolo giardino e pensiamo di dover tagliare l'erba saltuariamente, potremmo optare per un elettrico o con motore a scoppio di ridotte dimensioni, anche un modello molto economico può andare bene.
Se pensiamo invece di usarlo con una certa regolarità e su buoni appezzamenti di terreno, insomma se prevediamo sessioni di lavoro di diverse ore, allora consiglierei di puntare su modelli più performanti, magari di marche conosciute.

Tenete anche conto che le grandi marche offrono una garanzia pienamente sfruttabile, con numerosi centri di assistenza e buona disponibilità di ricambi. Un buon decespugliatore con la giusta manutenzione può risultare pienamente efficiente per molti anni.
Ma alla fine è sempre una questione di costo, e se non abbiamo grandi esigenze potremmo scegliere di spendere meno rinunciando magari alla marca o ad alcune caratteristiche evolute.

Note: questo articolo ha avuto origine grazie ad un familiare. Mi è stato chiesto di reperire tutte le informazioni utili alla scelta del giusto decespugliatore per le sue esigenze. Come al solito, ho esagerato dilungandomi in ricerche sul web e non. Riporto qui molte delle informazioni acquisite, nella speranza che possano tornare utili a tutti i lettori.