Nevadent spazzolino elettrico da Lidl, opinioni

Spazzolino con tecnologia sonica per semplificare la pulizia dei denti e renderla più efficace. Opinioni sul prodotto.

Lavarsi i denti, una operazione apparentemente facile ma che non tutti svolgono in maniera corretta. Gli spazzolini elettrici ci vengono in aiuto facilitando la pulizia e offrendo migliori risultati rispetto alla sola azione manuale.

Lo spazzolino a marchio Nevadent proposto da Lidl sfrutta la tecnologia sonica. Vibrazioni ultrasoniche ad altissima velocità per effettuare un elevato quantitativo di passaggi poggiando semplicemente le setole della spazzola sulla superficie dei nostri denti.



Lo spazzolino integra una batteria ricaricabile agli ioni di litio da 3,7 volt con capacità di 600 mAh. Tre diversi livelli di potenza impostabili dall'utente: clean, soft e pulse.

La pulizia avviene in 2 minuti suddivisi in 4 intervalli da 30 secondi, ognuno da dedicare ad un diverso quadrante della bocca, nel pieno rispetto dei tempi indicati da dentisti esperti di salute dentale.

La confezione include 8 inserti contrassegnati da un piccolo disco di diverso colore. Utile per differenziare le testine per i vari membri della famiglia. In ogni caso si tratta di una buona scorta.

Sarà in offerta da Giovedì 17 novembre al costo di 19,99 euro. Il set con 8 testine di ricambio costa invece 4,99 euro.
Al di fuori di tale periodo è di difficile reperibilità, nel senso che probabilmente è necessario attendere la prossima promozione per acquistarlo.

Sempre dello stesso marchio e nel medesimo periodo, viene proposto lo Scovolino interdentale elettrico a batteria con 30 ricambi. Prezzo 7,99€.

Opinioni
Perché dovrei usare uno spazzolino elettrico invece di quello classico manuale? In realtà non si tratta di velleità o comodità, quanto piuttosto di una superiorità nella pulizia.
Le vibrazioni ad alta velocità sono infatti maggiormente efficaci per contrastare la placca o per rimuovere le macchie superficiali.

L'uso risulta inoltre più rapido e ci si prende cura della salute delle gengive che vengono dolcemente massaggiate. Utilizzandolo nel modo corretto si evitano sanguinamenti e irritazioni.

Il marchio più noto nel settore degli spazzolini elettrici è probabilmente Oral-B di Braun, tanti modelli sul mercato in varie fasce di prezzo.
Ma quando parliamo di tecnologia agli ultrasuoni, il marchio di riferimento è Philips con i suoi spazzolini della serie Sonicare. Diversi i modelli proposti, da quelli più semplici ed economici con autonomia di 10 giorni, fino a quelli con batteria agli ioni di litio che con una singola carica durano quasi un mese.

Il Nevadent costa sensibilmente meno, anche e soprattutto considerando i numerosi ricambi inclusi, e nel suo piccolo replica alcune funzioni dei modelli Philips.

L'impostazione clean è quella di maggiore efficacia, utile anche per rimuovere le macchie superficiali derivanti da cibi, fumo di tabacco, vino rosso o tè.
Naturalmente gli effetti schiarenti si avvertono a seguito di un utilizzo continuativo, ma già dopo una settimana si possono notare risultati positivi.

In conclusione, credo si tratti di un buon oggetto, funziona bene, è efficace e affidabile nel tempo. Reso ancora più interessante dal prezzo conveniente.
Come già detto, l'unico aspetto negativo è rappresentato dal fatto che spazzolino e ricambi sono pressoché irreperibili al di fuori del periodo di offerta.

Recensione completa
A distanza di circa un anno dall'acquisto è giunto il momento per scrivere le impressioni sul lungo periodo. Questo prodotto è realmente valido? Quali sono i suoi pregi?

Nel tempo Lidl lo ha proposto più volte, in diverse versioni con piccoli ritocchi estetici, ma la sostanza è rimasta invariata.

Quanto dura la carica? La reale capacità si raggiunge dopo alcuni cicli di carica scarica. Con batteria completamente carica e lavandomi i denti 2 volte al dì, l'autonomia è di circa una quindicina di giorni. Si può quindi portare in vacanza senza il relativo caricabatteria.

Quando si scarica smette di funzionare, nel senso che la spazzola non vibra più ed un led rosso inizia a lampeggiare. Ma nessuno ci vieta di usarlo al pari di uno spazzolino manuale. Insomma non è che diventi totalmente inutile tra il momento in cui si ferma e la successiva carica.

Personalmente non rispetto il timer suddiviso in 4 intervalli da 30 secondi, e non lavo i denti per quadranti. Preferisco invece agire prima nella parte frontale, poi tutta l'arcata superiore e infine quella inferiore. In molti casi supero quel tempo prefissato di 2 minuti.


La ricarica è lenta. Il sistema ad induzione è sicuro in quanto evita che le parti elettriche possano entrare a contatto con l'acqua. Di contro l'efficienza nel passaggio della corrente è davvero scarsa. Per caricarlo completamente sono necessarie parecchie ore.

La pulizia ad ultrasuoni è diversa, sicuramente più comoda dello spazzolino manuale visto che gran parte del lavoro viene svolto dal motore interno. Si effettua molta meno pressione, e ciò è del tutto naturale perché premendo troppo si limita il movimento della testina.

All'inizio dà fastidio, non si è abituati alle veloci vibrazioni e quel movimento rapido crea una sorta di prurito che si estende fino al palato o alle labbra. Con l'impostazione 'soft' invece di 'clean' l'effetto si avverte in forma minore. Dopo pochi usi ci si abitua e il fastidio scompare del tutto.

Pulisce meglio? La risposta semplice è si, senza alcun dubbio. Lo dice anche il dentista e lo si avverte direttamente. Inoltre, da quando lo uso, il formarsi delle mini macchioline o aloni scuri è un lontano ricordo. Impiegandolo sul bite contro il bruxismo lo rendo lucido e assolutamente pulito, cosa che invece non si riesce a fare con lo spazzolino manuale.

Ogni singola testina dura tantissimo, per quanto detto sopra la pressione esercitata sui denti è inferiore, pertanto le setole si piegano e usurano in tempi decisamente lunghi.

Uso familiare, ognuno con la sua testina? No grazie! Sinceramente abbiamo trovato scomodo, poco pratico e poco igienico, il dover smontare una testina e mettere quella dell'utilizzatore. Meglio se ognuno dispone del suo personale strumento. In quest'ottica, le 8 testine in dotazione sono tutte di un singolo utente. Questo è anche il motivo per cui non prevedo di acquistare a breve testine di ricambio.

In conclusione, reputo lo spazzolino Nevadent come un prodotto valido, funzionale, affidabile e con molti aspetti positivi. Considerando anche il prezzo a cui è venduto, rappresenta sicuramente un buon affare.