Materassi Ikea, qualità, opinioni e recensioni

I materassi dell'Ikea sono buoni? Risultano comodi e resistono al tempo? Insomma, si tratta di un buon acquisto? Possiamo realmente confrontarli con dei materassi di alta qualità delle migliori marche specializzate nel settore? Opinioni personali, recensioni di chi li ha già comprati e provati.

Non neghiamolo, Ikea in questi ultimi anni ha trasformato molte delle nostre case, con oggetti utili, carini, originali. Tanti amano recarsi nei punti vendita di questa catena, anche solo per farsi una passeggiata e magari uscire dopo aver acquistato delle batterie o una candela profumata.

Ma cosa possiamo dire dei materassi a marchio Ikea? Qui trovate l'intera offerta attuale di Ikea in fatto di materassi, suddivisi per schiuma, lattice, sottili, per adulti e bambini, ma anche basi per materassi e reti a doghe di legno.
Non mi soffermo nella descrizione dei singoli modelli, la potete leggere nel sito ufficiale o recandovi in qualunque punto vendita del gruppo.

I punti di forza di questi prodotti sono pressapoco i seguenti:
  • Facile reperibilità, basta recarsi in un magazzino Ikea per trovare i materassi in produzione, uguali per tutti e allo stesso prezzo.
  • Convenienza, costano relativamente poco, non sono in assoluto i più convenienti del mercato ma in linea di massima hanno un costo accessibile ai più.
  • Garanzia 25 anni, alcuni modelli prevedono una garanzia lunghissima. Attenzione però, questa vale solo per i difetti di fabbricazione e ovviamente non copre la normale usura o l'uso non consono.
  • Periodo di prova, questo è un aspetto importantissimo. Il miglior materasso al mondo potrebbe risultare comunque scomodo, inadatto ad alcuni soggetti. Questo è il motivo per cui sarebbe meglio provare di persona un qualunque materasso prima dell'acquisto.
    Con Ikea possiamo provarli direttamente nel punto vendita e, in taluni casi, è possibile persino usufruire di un periodo di prova. Se non ci piace, semplicemente lo riportiamo indietro ottenendo un rimborso.
Ma cosa ne pensa chi li ha davvero comprati ed usati? Opinioni e recensioni su questi materassi sono positive? Si tratta di prodotti di qualità?

Invero le opinioni sono quantomeno discordanti. Tanti li descrivono come dei buoni prodotti, vantano un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, risultano comodi e resistenti al tempo. Alcuni dicono di dormire benissimo su un materasso Ikea da parecchi anni, senza dolori o problemi articolari. Ovviamente lo ricomprerebbero senza pensarci e non esitano a consigliarlo ad altri.
Addirittura in un recente confronto di Altroconsumo, i materassi Ikea sono risultati migliori di altri ben più costosi, anche di marchi noti del mercato.

Ma sono molti anche quelli che si lamentano, trovandoli scomodi fin dal primo utilizzo o con tendenze a deformarsi dopo periodi medio lunghi. In particolare questo fenomeno è maggiormente avvertibile nei modelli più bassi.
Anche i modelli semi-rigidi sono troppo duri, pertanto non adatti ad assecondare le naturali curve del corpo. Alcuni descrivono difficoltà nel dormire, risvegli con arti addormentati, dolori alla schiena o sonno incostante con continui cambi di posizione durante la notte.

Chi ha ragione? L'arcano si svela probabilmente grazie ai casi limite: coppia di sposi, stesso materasso, uno dei due dorme benissimo, l'altro invece manifesta una infinità di problemi. E questa situazione perdura anche girando il materasso.

Il fatto è che tutti noi siamo diversi, per peso, conformazione fisica, abitudini durante il sonno e così via. Alcune persone dormirebbero di un sonno profondo persino sui sassi. Altri invece hanno difficoltà a mantenere un sonno decente per ogni piccolo problema.
Qualcuno sostiene che, chi dorme bene su un materasso di basso livello, potrebbe dormire ancora meglio su uno di alto livello. D'altronde, la qualità del sonno e la corretta postura durante la notte può migliorare la qualità della vita ed evitare problemi sul lungo termine.

Spesso si decide di cambiare materasso quando quello che abbiamo è arrivato al limite dell'usabilità. A quel punto qualunque prodotto 'nuovo' è di gran lunga migliore del vecchio.
Ma solo provandone uno di qualità elevata possiamo davvero comprendere le differenze in termini di comfort.

Sinceramente, all'inizio della mia ricerca relativa ad informazioni utili a questo articolo, pensavo che alla fine avrei detto un gran bene dei materassi Ikea. Poi ho letto decine di impressioni e testimonianze, ho parlato con parenti ed amici che usano tali prodotti, e mi sono dovuta ricredere.
Vero, i materassi Ikea costano poco, ma la loro composizione è tutt'altro che pregiata. Conviene risparmiare 100 euro o poco più per un prodotto mediocre? Soprattutto pensando di doverci dormire sopra per anni.
Il lattice è sintetico, non naturale. La schiuma è generica, non si parla effettivamente di memory foam, non c'è certificazione utile ad un confronto per prestazioni con un materiale viscoelastico di qualità. Il poliuretano blocca la naturale traspirazione. C'è anche poliestere e polipropilene, ah beh... il rivestimento di alcuni presenta una piccola percentuale di cotone, perlomeno non sono al 100% prodotti di sintesi. Paradossalmente, sembra che i modelli con minori problemi e relativa affidabilità nel tempo, siano quelli con le classiche vecchie molle.

In definitiva, per il mio prossimo materasso mi rivolgerò a marchi specializzati del settore. Ma alla prova soddisfazione tipo Ikea vorrei non rinunciare. Non posso certo valutare la bontà di un materasso stendendomici sopra solo per pochi minuti.