Scopa a batteria ricaricabile Silvercrest

Scopa elettrica funzionante a batteria venduta nei punti vendita della catena Lidl. Pratica e veloce da usare, permette di rimuovere particelle di sporco e polvere senza il fastidio dei fili.

Si impugna e si usa quasi come una normale scopa. Presenta una grande base che integra sia il corpo motore che il recipiente per raccogliere lo sporco.

Cilindro con larghezza di 23 cm su cui sono fissate delle setole in plastica, questo ruotando si comporta come una spazzola, cattura le particelle di polvere e altra sporcizia convogliandole nel serbatoio con capacità di 700 ml.

Alla fine del lavoro basta staccare tale recipiente e svuotarlo nella pattumiera.

Utilizzabile pressoché su tutti i pavimenti, compresi quelli in legno, pietra, o moquette. Non è invece adatta per i tappeti a pelo alto.

Accensione e spegnimento tramite interruttore a pedale. La batteria al litio (3,7 volt, 1800 mAh) di cui è dotata, fornisce una autonomia di circa 50 minuti, sufficiente a trattare 50 m² di superficie.

Manico lungo 110 cm con impugnatura ergonomica, nella parte bassa presenta uno snodo a 180° per garantirne una buona maneggevolezza. Il manico può inoltre essere bloccato in posizione verticale qualora volessimo interrompere momentaneamente il lavoro di pulizia.

Include ovviamente il caricabatteria. La carica completa si realizza in 5 ore e viene indicata da una spia led.

Proposta nei supermercati Lidl, ma solo nei periodi di offerta. Il prezzo è di 27,99€ alla confezione. Disponibile nei colori bianco/nero e bianco/fucsia.
Garanzia di 3 anni con possibilità di reso e rimborso nel primo mese dopo l'acquisto.

Nota: l'oggetto di cui si parla in questo articolo non deve essere confuso con l'aspirapolvere portatile ricaricabile sempre della Silvercrest. Sebbene entrambe possano essere considerate delle scope elettriche, si tratta di strumenti molto diversi in termini di potenza, funzionalità e prezzo.
D'altronde la stessa Lidl sul volantino usa una nomenclatura diversa.


Opinioni
Il termine scopa elettrica è in realtà abbastanza vago, e viene utilizzato per strumenti anche molto diversi.

Le più semplici, come nel caso della Silvercrest di cui stiamo parlando, si basano su un motore elettrico che aziona un rullo con setole. In pratica si tratta di spazzole rotanti che catturano le particelle di sporco prettamente con una azione meccanica, e le indirizzano verso un contenitore di raccolta.

In qualche modo replicano il movimento di una scopa che sposta la polvere su una paletta.

Invero, a mio avviso, a fronte di una piccola comodità in più, introducono alcuni problemi non da poco. Bisogna ricordarsi di ricaricarle, ma qui ci possiamo stare, d'altronde sono strumenti elettrici.
Il vero cruccio riguarda la spazzola che in breve tempo si intasa con capelli, peli di animali e qualunque altro tipo di sporcizia. Non è facile pulirla e già dopo pochi usi ci si chiede se non sia il caso di tornare alla classica vecchia scopa.

L'altra categoria riguarda gli aspirapolvere verticali, chiamati anch'essi scope elettriche. In questo caso il principio di funzionamento è completamente diverso, un motore aspira l'aria e un filtro separa le particelle di sporco, che vengono poi raccolte in un sacchetto o altro recipiente.
Molto potenti, funzionano a corrente e taluni modelli anche a batteria.

Tali modelli costano indubbiamente di più, ma offrono dei risultati in termini di pulizia non raggiungibili con sistemi a spazzola. Inoltre, cosa non da poco, si puliscono facilmente e presentano quindi una più rapida manutenzione ordinaria.