Kit per avviamento auto con Powerbank da 8000 mAh, da Lidl

Li chiamano Jump Starter, sono speciali dispositivi di piccole dimensioni utili per l'avviamento dell'automobile con batteria scarica. Utilizzabili anche come Powerbank per alimentare e ricaricare telefoni o altri apparati. Come funziona. Prezzo e opinioni.

Aggiornamento: più recentemente Lidl ha sostituito questo modello con un altro Jump Starter più evoluto. Costa un po' di più ma offre maggiore capacità e corrente di spunto.
Pertanto le informazioni sotto riportate sono riferite ad un modello vecchio, che probabilmente non sarà più venduto. Lascio comunque l'articolo online come riferimento e informazione per chi l'avesse acquistato.


In questo periodo di offerta da Lidl si può acquistare un Kit per avviamento con powerbank a marchio Ultimate Speed. Al momento in cui scrivo il suo costo è di 49,90 euro. Disponibile unicamente durante i giorni di promozione.

La batteria interna di cui è dotato ha una capacità di 8000 mAh (8Ah - ampere). Si collega alla batteria dell'auto mediante i cavi con morsetto di cui è fornito.

Eroga una corrente di picco di 200A (a 12 volt) sufficiente per far partire il motore in condizioni di emergenza, ovvero quando la batteria piombo-acido del veicolo fosse scarica o esausta.

Offre inoltre due porte USB, una con uscita da 1A e l'altra da 2A, per ricaricare telefoni, tablet o altri dispositivi elettronici, un cavo USB-MicroUSB in dotazione. Integra una torcia led.


Include i cavi per il collegamento all'auto e l'adattatore di rete con cavo per ricaricare la sua batteria interna.

Prodotto coperto da 3 anni di garanzia standard, più l'usuale garanzia soddisfatti o rimborsati di Lidl. Certificazioni TÜV e GS in merito a qualità costruttiva e materiali impiegati, sicurezza, praticità, funzionalità e affidabilità nel tempo.

Opinioni
La nostra automobile si trova sotto casa, vicino al lavoro, oppure in un luogo sperduto e lontano chilometri da una qualunque officina. Giriamo la chiave per partire e, sorpresa, scopriamo che la batteria non fornisce sufficiente energia, il motore non si avvia e il veicolo è bloccato. Una situazione abbastanza spiacevole che molti automobilisti hanno vissuto almeno una volta.

In tale occasione può tornare utile un sistema di avviamento, chiamato in Inglese Jump Starter oppure Car Booster.
In passato erano piuttosto grandi, ingombranti e dalle scarse prestazioni, richiedevano un continuo controllo per verificare che la batteria interna di cui erano dotati fosse sempre carica.

Gli apparati moderni appaiono invece più piccoli e offrono prestazioni di alto livello. Tutto ciò grazie a speciali batterie capaci di fornire, anche se per pochi secondi, una elevata corrente di spunto.


Qualora ci trovassimo nelle condizioni di dover usare il kit di avviamento, è importante seguire alla lettera quanto riportato nel manuale di istruzioni utente. Solitamente si tratta di collegare i cavi, premere un pulsante e attendere alcuni secondi, quindi girare la chiave per avviare il motore.

Questo particolare modello proposto da Lidl prevede ulteriori funzioni. L'impiego come Powerbank permette di estendere la sua utilità con altri impieghi quali la ricarica di telefoni o tablet. La torcia Led risulta sempre utile in molteplici situazioni.

Capacità e spunto non sono eccezionali, sostanzialmente rispecchiano dei valori di base in questo settore. La media già è su livelli più elevati, ed apparati di punta arrivano a capacità di 20.000 mah.

Da questa considerazione deriva una analisi del prezzo. Sul mercato avviatori da 8.000 mah si prendono per cifre anche inferiori. Ma c'è da dire che questo della Lidl offre delle buone garanzie e certificazioni.

Insomma ci si può fidare, ed effettivamente quello spunto di 200A può risultare sufficiente per avviare veicoli di media cilindrata, benzina o diesel. Quindi, in conclusione, si può reputare valido.

Alternative
Questi strumenti sono 'di emergenza', li si compra con la speranza di non doverli mai usare. Ad ogni modo, quando servono per il loro scopo principale, ovvero avviare il motore, vogliamo che siano efficienti, potenti, insomma che svolgano egregiamente il loro compito.

A tale scopo io consiglierei di scegliere un modello con capacità e prestazioni superiori, magari spendendo qualcosa in più. Nel seguito elenco alcuni modelli validi e con elevato apprezzamento da parte degli utenti.

Come possibile alternativa, senza spendere troppo, vi propongo il Jump Starter Suaoki T10. Batteria interna con capacità di 12.000 mAh. Corrente di spunto 400A. Viene indicato come adatto per motori a benzina fino a 5L e diesel fino a 2L di cilindrata. Torcia incorporata con illuminazione standard e funzioni di emergenza. Utilizzabile come powerbank, presenta due porte USB con cui ricaricare telefoni e altri apparati elettronici. 4 led per indicarne lo stato di carica.

Protezione contro sovraccarico, corto circuito e surriscaldamento. Ha in dotazione i cavi per la connessione alla batteria auto, l'adattatore da rete e il cavo per la presa accendisigari per la ricarica.

Altro apparato interessante e molto apprezzato è il Suaoki U10. Batteria interna con capacità di 20.000 mAh. Corrente di spunto 800 A. Adatto per motori a gas fino a 6L, benzina e gasolio fino a 5L di cilindrata, ovviamente è perfetto per tutti i motori più piccoli. Da usare con auto, moto, furgoni, piccoli camion con batterie da 12 volt, ma anche motori per nautica. Protezioni contro corto circuito, inversione di polarità, sovraccarico e temperatura elevata. Resistente a spruzzi d'acqua e polvere.


Dotato di display LCD con cui possiamo verificare lo stato di carica e altri parametri di funzionamento. Funziona come powerbank con doppia porta USB. Torcia Led con funzioni SOS e strobo. Luce rossa per emergenza. Integra inoltre una piccola bussola.
Comprende i cavi per il collegamento all'auto, caricabatteria da rete e per la presa accendisigari, cavo USB microUSB, manuale utente, borsa per il trasporto.

In un altro articolo dedicato espressamente ai Jump Starter Booster trovate una selezione di molti altri modelli validi, sia per impieghi base che professionali.