Filtro anticalcare universale per macchine da caffè espresso

Oscar Bilt è un sistema anticalcare in granuli che funziona come depuratore e addolcitore, da inserire nel serbatoio dell'acqua delle macchine da caffè espresso. Come si usa, quali vantaggi offre, quanto costa.

Il calcare è il più grande nemico delle macchine da caffè espresso. Nel tempo si deposita sulle superfici, intasa i tubi e la pompa, inoltre cambia in negativo il gusto della nostra amata bevanda.

Purtroppo l'acqua fornita da molti acquedotti italiani è piuttosto dura, ovvero ricca di minerali tra cui il calcare.
Certo, potremmo usare dell'acqua in bottiglia, purché sia davvero povera di minerali, con un bassissimo residuo fisso, quasi pura.

Una soluzione più pratica, ed economica sul medio e lungo periodo, è l'impiego di un addolcitore d'acqua come le bustine Oscar prodotte dalla Bilt. Un prodotto specifico per questo scopo, efficiente e ovviamente sicuro.

Si tratta di una bustina da inserire semplicemente nel serbatoio dell'acqua. Gli speciali granuli al suo interno sfruttano il principio osmotico delle soluzioni saline per sottrarre all'acqua calcio e magnesio, nonché metalli pesanti quali cromo, piombo, rame, alluminio, nickel, cadmio, zinco, ferro e cromo.



Inoltre grazie alla presenza di resine di argento svolge una funzione batteriostatica, elimina i batteri ed altri microbi dall'acqua che rimane quindi potabile per più giorni.

A cosa serve - Nel complesso otteniamo un'acqua molto più dolce (minor contenuto di calcare), con una quantità di gran lunga inferiore di minerali, metalli pesanti ed eventuali batteri.

Vantaggi - Innanzitutto salvaguardiamo la vita della nostra macchina, non avremo più molto calcare depositato sulle pareti del serbatoio o all'interno delle tubazioni. L'acqua è maggiormente sicura e anche il gusto del caffè ne risulta migliorato. Si risparmia perché non siamo costretti ad usare l'acqua in bottiglia, e i trattamenti decalcificanti possono essere diradati nel tempo.

Le bustine sono disponibili in varie misure: Oscar 70, 90, 150, 200, 300. Da quanto ho visto in giro la più usata è la Oscar 90, che ben si adatta a molte delle macchine espresso in commercio con serbatoi fino a due litri.
Ovviamente è perfetta per le comuni macchine che utilizzano capsule, cialde, caffè sfuso in polvere o anche le super automatiche che trattano direttamente il caffè in grani.

Quanto dura una bustina, ogni quanto si deve cambiare? La durata tipica è di un anno. Ma dipende anche dalla quantità di litri di acqua trattati e dalla sua durezza. Sul sito ufficiale della Linea Oscar sono riportate le tabelle con i valori per ogni misura. Ad esempio la Oscar 90, con un'acqua di media durezza di 18 gradi francesi °F, risulta utile per trattare 225 litri di acqua, ovvero 3000 caffè standard in tazzina da 75 ml.

Il prezzo dipende dalla misura e dal negozio in cui si acquista. In linea di massima l'Oscar 90 si prende con costi che che vanno da un minimo di €6.00 fino ad oltre 10 euro. In ogni caso si tratta di una spesa irrisoria tenendo conto della sua durata e dei vantaggi ottenuti.

Arriviamo infine alle opinioni.
A prescindere dall'acqua usata, anche se si vive in zone in cui non è particolarmente dura, ritengo che un filtro come questo sia molto utile. Soprattutto per il calcare, ma anche per la riduzione dei metalli pesanti e soprattutto dei batteri.

Si può anche pensare di non svuotare di frequente il serbatoio, ma semplicemente rabboccarlo. Anzi, in tal modo manteniamo sempre elevato il livello dell'acqua e, secondo quanto dichiarato dal produttore, massimizziamo l'efficacia del prodotto.
Personalmente mi sento di poterlo consigliare calorosamente.